Tina Vitale

 

Tina Vitale si cimenta usa varie tecniche e crea lavori polimaterici, utilizzando a seconda dell’effetto e del significato dell’opera progettata un materiale malleabile come il fil di ferro o il rame, rete metalliche etc. per dar vita a maschere di cartapesta e fili di spago, che poi passa a colorare con vernici varie e acrilici.

Spesso utilizza anche il fimo, materiale malleabile come la creta e facile da cuocere, ottenendo creazioni di stampo surrealista e con una forte impronta simbolista.

Tina Vitale

 

Share