Ciro D’Alessio

 

Ciro D’Alessio è nato a Napoli nel 1977.  Dopo aver compiuto gli studi umanistici e filosofici si dedica alla sua passione, la pittura.  L’approccio iniziale è come autodidatta, ma si pone poi sotto la guida di maestri importanti, eminenti figure della pittura napoletana. Prende quindi il via una lunga serie di mostre e collettive in giro per il mondo.

cerca le opere nell’e-commerce

“La natura è sempre stata per me un elemento essenziale di vita. L’ho contemplata, ho provato a comprenderla, a interpretarla. Per me “natura” significa libertà. Sono cresciuto ascoltando i suoi suoni fino a sentire l’esigenza di trasformare quelle vibrazioni in colori. Quando dipingo sento una sorta di connessione con ciò che sto rappresentando Mi sento come la mia spatola: libero. Libero dalle forme mai dalla sensazioni.

Questo è il motivo per il quale ho scelto di dedicare tutta la mia vita all’arte, per essere me stesso, per guardarmi attorno e vedere che c’è bellezza nelle cose. Basta solo guardare meglio.”

Ciro D’Alessio

 

“Ciò che rende veramente apprezzabile e “gustosa” questa, e ogni tua altra opera, Ciro, quasi fosse una sorta di marchio di fabbrica e non un evento fortuito, accidentale, è la particolare impronta spirituale ed emotiva che in esse sai magistralmente trasfondere: quella propria di una “liberalità poetica” in cui forme e colori appaiono privi di vincoli, semplicemente lasciati al loro libero gioco. E il grande miracolo sta nel fatto che le istanze espressive finali si rivelano di tutt’altro genere di quello della scompostezza e del disordine: piuttosto, semmai, quelle di un’armonia… e questa, ancora, tanto più qualificata in quanto ha saputo pervenire a compimento accettando il rischio, quello della disgressione estetica, che la libertà contempla. Dunque un’armonia non ingessata da un’eccessivo calcolo ordinativo… ma un’armonia viva, naturale, spontanea: quella che solo la vera arte sa rendere “

Patrizio Straforini.

Share