DAVIDE GIALLOMBARDO

davide giallombardo interdiction

Davide Giallombardo was born in Massa Carrara on 1984.
From an early age, his particular susceptibility to drawing was clear.
The excellent ability to reproduce articles or cartoons, in an incredibly realistic way, doesn’t belong to all children.Yet, despite his artistic aptitude, Giallombardo attended the Technical Institute for Surveyors.Soon, the Tuscan artist understood that the road he had taken wasn’t the right one. In fact he decided to completely abandon his career in order to devote himself to art, unconditionally and without further delay, appreciating it in all its forms.The interest of Giallombardo for everything that concerns the world of visual arts is so clear and vivid and his artistic baggage has done nothing but enhance and enrich his valuable art.

 

Davide Giallombardo è nato a Carrara nel 1984.

In galleria gli abbiamo dedicato due personali. La prima “Mindfulness” nel 2012 e la seconda “Deep” nel 2014.

Ha esposto in vari contesti e ultimamente la galleria Il Melograno gli ha dedicato due mostre personali. “Mindfulness” nel 2012 e “Deep” nel 2014. Nel 2015 è con al galleria Il Melograno ad ArtePadova

La sua ricerca è incentrata sulla natura umana. L’uomo è ripreso da vicino, molto vicino, in primo piano o a mezzo busto. Ne ritrae principalmente il lato più cupo e allo stato grezzo. Figure sospese tra esseri viventi e spiriti fatiscenti emergono nelle atmosfere cupe e tra luci soffuse. Forme di visi rese asimmetriche dal tempo e piene di segni, lasciano evincere quanto può resistere il corpo/mente umana nel tempo/quotidianità.

DAVIDE GIALLOMBARDO  – DEEP – IL MELOGRANO GALLERIA D’ARTE – LIVORNO – 19/04 – 25/04

 

DAVIDE GIALLOMBARDO – DEEP – IL MELOGRANO GALLERIA D’ARTE – LIVORNO – 19/04 – 25/04 2014

“Mindfulness”, personale di Davide Giallombardo alla galleria Il Melograno (29/9-5/10)

“Mindfulness”, personale di Davide Giallombardo alla galleria Il Melograno (29/9-5/10 2012)

L’introspezione psichica avvia la ricerca artistica. La scenografia è equilibrata, ordinata, di sapore metafisico e il ritmo è lento, composto, come in un sogno in cui si mantenga una totale padronanza dell’azione. L’uso dei mezzi toni, del bianco e nero, del seppia, con una stesura pulita e morbida, sottolinea l’interiorità del racconto, sia esso autoanalisi, sia analisi del mondo esterno. Passaggi mentali, atmosfere, sensazioni intime, studio introspettivo. Che importa comprendere appieno che sta succedendo? L’importante è la percezione!

Davide Giallombardo

Davide Giallombardo

Davide Giallombardo è nato a Carrara nel 1984. Così lo descrive la professoressa Manuela Torre L’arte di Davide Giallombardo è intensa ed incredibilmente coinvolgente, contraddistinta da una fortissima carica comunicativa. L’artista toscano…

 

Share