LUIGI MONTANARINI

Luigi Montanarini.nasce a Firenze nel 1906. Dopo gli studi classici e un soggiorno a Parigi, frequenta l’Accademia delle Belle Arti di Firenze. Suoi maestri Ardengo Soffici, Felice Carena. Tra i compagni Marino Marini. Prosegue i viaggi in Europa e stringe amicizie : Gino Severini, Vasco Pratolini. Nel 1932 vince il ‘Pensionato Artistico Nazionale’ , uno dei più prestigiosi premi di pittura del tempo.
Nel 1935 si stabilisce a Roma e aderisce alla Scuola Romana, della quale sarà uno dei più importanti rappresentanti, incontrando Corrado Cagli, Giuseppe Capogrossi, Afro, Mirko, Cavalli, Ziveri e Mafai.
Cominciano le personali alla Galleria della Cometa, che rappresenta un importante centro intellettuale per la vita romana di quegli anni. Poi a New York , con Sironi, Morandi, de Pisis, De Chirico in una antologica di arte contemporanea italiana. Nel 1956 viene premiato alla VII Quadriennale Nazionale d’Arte di Roma A questo periodo appartengono le sue prime opere informali.
Nel 1958 ha una sala personale alla XXIX Biennale di Venezia con una sala personale Nel 1960 alla VIII Quadriennale Nazionale d’Arte di Roma.
Dal 1965 al 1976 dirige dell’Accademia delle Belle Arti di Roma.
Muore a Roma nel 1998.
Innamorato del disegno, ha disegnato tutta la vita, senza rinunziare neanche infortunato alla soglia dei novant’anni. Cominciando con le copie dei capolavori classici, poi i ritratti, i fiori nei primi anni trenta, passa all’astratto e all’informale, rappresentando un caposaldo della Scuola Romana. Un percorso altamente intellettuale, che attraversa mezzo secolo della storia culturale italiana. Ha una grandissima forza espressiva, senza mai rinunciare alla gradevolezza dei colori. Su una trama di base sono sospese intense macchie di colore, a disegnare grosse virgole o sottili ideogrammi.

cerca le opere di Luigi Montanarini sul nostro CATALOGO

LUIGI MONTANARINI

Share